Interior Design Tendenze 2020

Ristruttura casa, crea valore!

Quando ci troviamo davanti al rinnovamento dei nostri ambienti, inevitabilmente volgiamo il nostro sguardo verso quelle che sono le tendenze di interior design attuali. Sappiamo che anche l’occhio vuole la sua parte e, per quanto possa sembrare un’affermazione scontata, nel mondo della progettazione d’interni è un dogma dal quale non possiamo prescindere.

Materiali, colori, forme: ogni dettaglio contribuisce a creare un ambiente che sia bello da vedere e da vivere. La scelta, oltre al gusto personale, si basa anche sulla funzione della stanza o del locale su cui interveniamo. La disposizione, infine, gioca un ruolo fondamentale per dare vita ad un piccolo mondo capace di accogliere i nostri momenti quotidiani per farceli trascorrere al meglio.

In un settore in continua evoluzione, chi meglio di un interior designer professionista può aiutarci nel compiere le migliori scelte per noi e per i nostri ambienti? Scopriamo allora quali sono le tendenze di interior design per il 2020, con la promessa di sciogliere ogni tuo dubbio qualora ne avessi bisogno. Ti basterà lasciarci un commento per porci la tua domanda o proporci la tua idea e ti risponderemo in pochi minuti. Vuoi saperne di più sui nostri servizi di design degli interni su tutto il territorio svizzero del Canton Ticino? Compila il nostro modulo per fissare un appuntamento per una consulenza gratuita e personalizzata.

Tendenze di interior design 2020: ritorno al passato

tendenze interior design

Abbiamo avuto modo in passato di approfondire quelli che vengono considerati gli elementi base nella progettazione d’interni. Parliamo di aspetti fondamentali che vengono gestiti in maniera indipendente e allo stesso tempo integrata, per creare ambienti coesi anche quando l’obiettivo è quello di creare situazioni di contrasto.

Per il 2020 le tendenze di interior design sono fortemente influenzate da quella che è la situazione sociale attuale, con una forte attenzione alla gestione oculata degli spazi, creandone anche là dove sembrano mancare, e l’utilizzo di materiali ecosostenibili. Come vedremo, tornano in voga anche elementi presi direttamente dal passato, reinventati in chiave moderna per fondersi col presente, lasciando sempre uno sguardo al futuro.

D’altronde, le mode tornano, ciclicamente e inesorabilmente. Il vintage farà ancora una volta capolino nelle nostre abitazioni, con semplici dettagli o con elementi più di spicco come mobili provenienti dal secolo scorso. Qui è dove nasce il contrasto di cui abbiamo parlato, inserendo questi pezzi all’interno di ambienti moderni, creando una linea temporale capace di vivere fuori dal tempo stesso.

Interior design tendenze 2020: le parole chiave

Diamo allora uno sguardo a quali sono i punti cardine che definiscono le tendenze di quest’anno. Ricordati, anche un unico dettaglio può fare la differenza quando si parla di stile.

Il comfort

Dopo aver passato molto tempo a stretto contatto nelle proprie abitazioni, è emersa la necessità di avere sempre a disposizione degli spazi intimi e accoglienti in cui rilassarsi. Parola d’ordine quindi è il comfort, che prende il sopravvento sul minimalismo e l’impatto visivo degli anni passati in favore dell’esperienza, della comodità di sedute, poltrone e divani di grandi dimensioni che possano rendere l’ambiente un luogo caldo e sicuro al quale abbandonarsi anche per ore.

Forme morbide

Seguendo il primo punto focale, troviamo una grande attenzione alle texture di divani, poltrone e cuscini, che devono essere soffici, avvolgenti e morbidi. Ogni angolo della casa vive della sensazione positiva stimolata da queste forme, tornate di moda per fare della propria abitazione un luogo in cui passare il proprio tempo sia desiderabile.

Torna un design retrò, che abbina sedute morbide a texture geometriche di stampo vintage. Spazio alla libertà cromatica, con tinte accese che possono essere usate sia su questi elementi che sulle pareti. Rosso, blu elettrico, blu cobalto, addirittura viola e giallo sono stati sdoganati per creare soluzioni sempre nuove, prive però di note trash nelle quali sarebbe facile cadere.

Chi ha detto che i colori sgargianti non possono essere anche eleganti? L’importante è saperli usare e abbinare con stile e consapevolezza.

Carta da parati e texture

Ebbene sì: non solo elementi di arredo, ma le stesse pareti recupereranno colori e geometrie dai gloriosi anni Sessanta e Settanta. Nessuno spazio però a motivi discutibili e tonalità sbiadite, i muri saranno lo spazio per dare sfogo alla creatività e al colore.

Addio al monotono bianco delle pareti, bentornate texture optical. Cinquant’anni dopo la tridimensionalità materica esplode di nuovo nelle nostre case, con colori accesi, fiori, frutti, strutturati su motivi dinamici e sempre all’avanguardia. Il 2020 insomma ha il coraggio di osare, prendendo le distanze dagli anni precedenti e lasciando all’interior designer il pennello per dipingere da zero la propria opera d’arte sulla tela che è l’abitazione.

Ecosostenibilità

I materiali di mobili ed elementi di arredo riflettono quella che è la crescente attenzione per l’ambiente e per la natura, andando di pari passo con la diffusione sempre più capillare delle fonti di energia rinnovabili. L’attitudine green ha segnato profondamente le tendenze di interior design del 2020, dimostrando la graduale presa di coscienza che si sta manifestando giorno dopo giorno, anche nelle piccole scelte.

Ecco perché la preferenza va alle aziende in possesso di certificazioni di ecosostenibilità, capaci di fornire arredamenti creati con materie prime riciclati e/o riciclabili. L’impegno e la visione di questi produttori sia in termini di filiera che di materiali usati stanno venendo premiati, con le loro creazioni che trovano sempre più posto nelle nostre abitazioni, così come nei negozi, nei bar e nei ristoranti. Se a ciò aggiungiamo una predilezione per effetti materici grezzi, la combinazione è di sicuro successo.

Verde, verde, verde!

Non parliamo di tonalità, anche se i colori accesi torneranno alla ribalta. Le green rooms, come vengono chiamate, sono una delle ultime tendenze, per mantenere il contatto con la natura anche nelle fredde e grigie metropoli. Il pollice verde non è per tutti, ma al di là dei risultati si tratta di un’attività rilassante, che spesso aiuta a staccare la mente dalla frenesia quotidiana.

Al bando le piante finte, quindi: l’interior designer sa che una parete erbosa o un piccolo spazio dedicato al verde, come un’aiuola interna o in uno spazio esterno come un terrazzo, possono veramente essere un toccasana per l’umore e perché no, anche per la salute.

I dettagli handmade

Artigianato significa pezzi unici, che si sposano alla perfezione con la voglia di distinguerci di ognuno di noi. La manualità viene riscoperta, in un tributo a professioni spesso lasciate da parte e che invece tornano a rappresentare i valori di un tempo. Ancora una volta il passato torna a farsi sentire e vedere, con un posto d’onore nelle abitazioni di tendenza, accanto a elementi di puro stampo contemporaneo. Legno venato, maioliche, ceramiche, vetro: tutti materiali capaci di dare qualcosa in più all’identità di una stanza.

Spazi ampi e ariosità

Soprattutto nelle abitazioni dove le metrature sono meno generose, si è fatta sempre più forte l’esigenza di sfruttare al meglio gli spazi presenti. L’obiettivo è quello di togliere il superfluo, dando ariosità alle singole stanze per rendere meno opprimente il tempo passato al loro interno.

Come fare allora per sostituire i mobili che “ingombrano” le nostre abitazioni? La soluzione è semplice: integrarli con le pareti, creando soluzioni pratiche ed efficienti in linea con la concezione attuale dell’interior design. Un mix di materiali che si fonde con un design minimalista nelle linee e nelle forme, lasciando spazio… allo spazio. Metallo, vetro, legno sono tenuti insieme da una struttura fatta di semplicità che apre i nostri ambienti verso una prospettiva tutta nuova di vita domestica.

Home office

In un’epoca dove lo smart working si configura sempre più come una possibilità concreta, là dove non è già una scelta, avere il proprio ufficio in casa diventa un’esigenza da non sottovalutare.

È importante allora disegnare a dovere questi spazi, dove la produttività dev’essere stimolata al massimo e le distrazioni ridotte al minimo. Colori, spazi, piani di lavoro, illuminazione: ogni elemento dev’essere sapientemente combinato con gli altri e ritagliato a misura di persona, per valorizzare al meglio le capacità in un progetto che fonde estetica e psicologia e può portare a risultati strabilianti.

Renov Haus, dove il design è di tendenza

Interior Design Tendenze

I nostri progettisti d’interni sono a tua completa disposizione per fornirti una consulenza completa e personalizzata, proponendoti le migliori soluzioni in linea con le tendenze di design del 2020. Affidandoti a noi potrai cambiare volto ai tuoi ambienti, unendo il tuo gusto alle nostre proposte professionali, ottenendo un risultato studiato su misura per te.

Dai colori ai materiali, passando per l’illuminazione fino agli elementi e ai complementi d’arredo: con Renov Haus avrai accesso totale al mondo dell’interior design, dove potrai muoverti accompagnato dai migliori professionisti del settore.

Lasciaci un commento se desideri maggiori informazioni sui nostri servizi, oppure compila il nostro modulo per fissare un appuntamento per un sopralluogo gratuito e senza impegno.

Hai trovato l'articolo interessante? Condividilo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.