Ristrutturare il giardino in Ticino | 3 consigli per il tuo angolo di natura

Dicono che l’erba del vicino sia sempre più verde. Come fare allora per far sì che quel vicino sia proprio tu? Ristrutturare il giardino può essere un’impresa titanica (soprattutto in presenza di ampie metrature), ma con il giusto metodo puoi ottenere il tuo Eden personale.

Metodo che inizia con la ricerca di un professionista al quale affidarti sia se vuoi solamente sistemare, sia se desideri cambiare totalmente volto al tuo angolo di natura. In questa breve guida scoprirai come:

  • ottenere un manto erboso soffice e uniforme
  • creare gli elementi strutturali come sentieri, scale, …
  • scegliere i materiali giusti per decorare il tuo giardino

Con Renov Haus puoi avere tutto questo e molto di più! Scopri tutti i nostri servizi di ristrutturazione del tuo giardino e della tua casa, con pacchetti chiavi in mano comprensivi di tutti i servizi dal sopralluogo alla consegna finale.

Chiamaci allo 058 255 03 55 oppure compila il nostro modulo e prenota subito il tuo appuntamento per un preventivo gratuito e senza impegno.

Ristrutturare il giardino in Ticino: il prato

Anche se non hai il pollice verde, il prato perfetto è alla tua portata. Non conta la superficie a tua disposizione: che si tratti di un piccolo giardino da 50/60 metri quadri o di un parco che si estende a vista d’occhio, le regole base per la ristrutturazione del giardino sono le stesse.

Livellare il terreno

La prima cosa da fare, quando dobbiamo sistemare un giardino, è preparare il terreno. Tutti vogliamo un giardino piano, uniforme e senza buche: sarà necessario allora rimuovere tutti i sassi più grandi ed estirpare le erbacce presenti, avendo cura di livellare poi la superficie da seminare.

Prima della semina, però, sarà molto utile nutrire il terreno: 8 volte su 10, infatti, vengono a mancare gli elementi che favoriscono una crescita “sana” dell’erba. La soluzione è ricoprire il terreno con del terriccio fertile per ripristinare i sali minerali che permetteranno al tuo prato di splendere.

Attenzione però: non tutti i terreni sono uguali e la loro composizione può influenzare le modalità di intervento. Affidati all’analisi di un esperto prima di procedere, così da non sprecare tempo, soldi ed energie.

Concimare

Dopo aver livellato e nutrito il terreno, è il momento di concimarlo. Nessuna ristrutturazione di un giardino può fare a meno di un prodotto concimante, magari ricco di fosforo. L’importante è che questo prodotto venga mischiato al terreno così da ottenere una superficie omogenea e in grado di rendere al meglio. Come? Una zappa è sufficiente per i terreni più piccoli, mentre un aratro è imprescindibile nei giardini più grandi.

Preparato il terreno, è il caso di dirlo, dal punto di vista organico, è il momento di sistemarlo dal punto di vista strutturale. La spianatura avviene attraverso un rullo, passato sulla superficie per ottenere così un fondo calpestabile.

Seminare e coltivare

La semina è un passo delicato della creazione o ristrutturazione di un giardino. È fondamentale, infatti, che i semi vengano sparsi in maniera omogenea, per evitare una crescita a macchia di leopardo.

Dopo aver seminato, è il momento di rastrellare: in questo modo i semi verranno ricoperti dal terriccio precedentemente preparato, trovando così terreno fertile per la crescita. A questo punto si effettua una nuova passata con il rullo (quello usato per la spianatura), così che i semi siano completamente coperti.

Ovviamente non finisce qua. Un prato sano e curato richiede acqua e attenzioni: dev’essere garantito quindi un livello di umidità adeguato (né troppo basso, né troppo alto) per creare l’ambiente ideale per la crescita e, successivamente, per il mantenimento. Non dimenticare poi la possibilità di progettare e installare un impianto di irrigazione, magari integrato con un sistema di domotica che ti permetta di avere sempre la situazione sotto controllo.

La prima crescita ovviamente non sarà uniforme, con alcuni fili più lunghi e altri più corti. Una volta che il tuo prato avrà iniziato a germogliare, allora, dovrai tagliare l’erba in maniera costante e regolare, così da ottenere un manto omogeneo.

Ristrutturare il giardino in Ticino: sentieri, scale, muri

Un giardino però non è solamente un prato: per ottenere il tuo salotto all’aperto, allora, sarà necessario arredarlo in maniera funzionale, senza trascurare però l’estetica e l’armonia di fondo.

Partiamo dai sentieri di pietra. Dopo aver tanto faticato per ottenere un prato omogeneo, probabilmente non vorrai rovinarlo calpestandolo in maniera disordinata. I sentieri allora vanno strutturati per collegare le zone strategiche del tuo giardino: l’accesso alla casa, la zona barbecue, il salotto esterno, un gazebo, una piscina o qualunque cosa tu voglia posizionare.

sentieri per giardino

Trattandosi di vie di passaggio, devono essere ampie, sicure e stabili. Dal punto di vista dei materiali le scelte più frequenti ricadono su legno e pietra, materiali naturali che si integrano alla perfezione con l’ambiente (e sono anche semplici da sostituire in caso di problemi).

In presenza di dislivelli, poi, sarà importante costruire delle scale da giardino che facilitino gli spostamenti, magari richiamando le soluzioni scelte per i sentieri. Parlando con un nostro professionista potrai scegliere se ricorrere ad un piccolo terrazzamento oppure installare delle strutture apposite fuori terra (in legno o ferro).

scala da giardino

Se la tua scala ha più di qualche gradino, prendi in considerazione l’idea di installare anche un corrimano che funzioni come appiglio sicuro: fuori il terreno può diventare molto scivoloso, meglio non correre rischi.

Infine, se hai bisogno di creare delle divisioni o vuoi delimitare i confini della tua proprietà, una soluzione senza età sono i muretti. La scelta è tra muri in cemento, solidi e praticamente indistruttibili, e i muri a secco. Questi ultimi sono meno invasivi e lasciano spazio anche a eventuali modifiche, oltre a integrarsi meglio con un contesto naturale.

In entrambi i casi, il consiglio è di rivolgerti a un professionista per individuare la soluzione migliore e soprattutto per realizzare un lavoro in grado di durare nel tempo.

Ristrutturare il giardino in Ticino: i materiali d’arredo

Abbiamo il prato, abbiamo gli elementi fissi, ora rimane solo da riempire questa preziosa tela. Strutture come i gazebi, le sculture, le fontane e le fioriere: ogni elemento deve essere inserito in maniera armoniosa nel contesto, posizionato in modo da decorare e non ingombrare, scegliendo materiali resistenti agli urti e all’usura del tempo.

arredo da giardino

La scelta classica ricade sull’acciaio inox, dal tradizionale colore argentato, viene impiegato per le fioriere così come per molti altri elementi. Un esempio sono i già citati corrimano: in questo caso la finitura dell’acciaio inox solitamente è lucida, per evitare i segni lasciati dalle mani. Questo materiale è inossidabile e altamente resistente a pioggia e neve.

Se preferisci un look più personalizzato, puoi optare per l’acciaio laccato: lo strato superficiale infatti, oltre a proteggere ulteriormente da sporco e ruggine, può essere rifinito secondo un ventaglio di colori e finiture veramente ampio. Potrai optare per una tinta che si mimetizzi con il verde del tuo prato o dare vita a un arcobaleno di colori che inizia con i fiori e finisce con gli elementi decorativi del tuo giardino.

Infine, ti sarà capitato di vedere su qualche strada dei guard-rail color ruggine, usati soprattutto sulle strade panoramiche o immerse nella natura. Bene: quell’effetto è una caratteristica del cor-ten, materiale che vede un impiego crescente nel settore dell’edilizia da giardino e che permette di ottenere un effetto veramente unico. Se cerchi una soluzione moderna, resistente e perfettamente integrata nel tuo giardino, la scelta non può che essere il cor-ten.

Crea il giardino che hai sempre desiderato con Renov Haus

Un prato ben curato, uno spazio agibile e ben organizzato, un ambiente in cui ogni dettaglio è attentamente studiato: questo è ciò che puoi avere se decidi di affidarti ai servizi di Renov Haus.

I nostri professionisti sono a tua completa disposizione per aiutarti a progettare e ristrutturare il tuo giardino, dando nuova vita al tuo angolo di natura personale e fornendoti tutti consigli per creare gli spazi che hai sempre desiderato, rendendoli belli e funzionali.

Sia che tu abbia un giardino da pochi metri quadri, sia che tu voglia sistemare un intero parco, i nostri esperti possono trovare la soluzione ideale per te.

Prenota subito il tuo sopralluogo gratuito: chiamaci allo 058 255 03 55 oppure compila il nostro modulo e fissa subito il tuo appuntamento. In pochi giorni avrai il preventivo per la ristrutturazione del tuo giardino chiavi in mano, gratuito e senza impegno.

Crea valore per la tua casa, scegli Renov Haus!

Quali sono gli interventi di ristrutturazione del giardino?

Un giardino perfetto passa per la coltivazione di un prato sano e uniforme, per la creazione di sentieri e scale là dove sono necessari e per l’arredo con i materiali giusti.

Posso ristrutturare il giardino con il fai-da-te?

A livello pratico è possibile. Sono necessarie però un’attenta analisi del contesto e dell’ambiente circostante, per capire come preparare il terreno al meglio, come lavorarlo per far crescere il prato e come intervenire per la posa degli altri elementi. Un sopralluogo professionale è la soluzione più consigliata.

Chi si occupa di ristrutturazione del giardino in Ticino?

Renov Haus fornisce ai propri clienti un servizio di creazione e ristrutturazione professionale con pacchetti chiavi in mano.

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Roberto Badiali

Roberto Badiali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie, Se sei contrario alla raccolta di essi e desideri approfondire il perchè della richiesta, visita la nostra cookie policy.