Impianto Raffrescamento A Pavimento 5 Vantaggi Scopri Ora

Ristruttura casa, crea valore!

Spesso si sente parlare di riscaldamento a pavimento come una soluzione alternativa all’utilizzo dei classici radiatori da parete. Sapevi però che esiste anche la possibilità di installare un impianto raffrescamento a pavimento, perfetto per la climatizzazione estiva?

Si tratta di un’opzione in grado di sostituire i tradizionali condizionatori. Ovviamente questi impianti sono adatti sia ai contesti residenziali che a quelli commerciali, dal momento che possono trovare posto sia nelle abitazioni comuni che in uffici e negozi.

Quindi, se devi ristrutturare casa, potrebbe interessarti conoscere i pro e i contro di questo sistema, così da valutarne l’installazione nei tuoi ambienti. Scopriamo allora come funziona e, se al termine avessi bisogno di ulteriori informazioni, puoi lasciarci un commento: un nostro consulente ti risponderà in pochi minuti, fornendoti tutte le risposte che desideri. Inoltre puoi compilare il nostro modulo per fissare un appuntamento per un sopralluogo gratuito, così da avere un preventivo di spesa completo per i tuoi lavori di ristrutturazione. Renov Haus è attiva anche a Lugano, Berlinzona, Mendrisio e in tutto il Canton Ticino, sempre a tua disposizione.

Impianto raffrescamento a pavimento: cos’è

Probabilmente conosciamo, anche solo per sentito dire, le opzioni di riscaldamento a pavimento. Meno diffusi sono invece gli impianti di raffrescamento a pavimento. Prima di analizzare questi ultimi però, facciamo un piccolo passo indietro e vediamo velocemente il funzionamento di base degli impianti di riscaldamento.

Impianto di riscaldamento a pavimento: come funziona

Questa soluzione si basa sull’utilizzo dei pannelli radianti, che consentono una diffusione uniforme del calore in casa. Se sappiamo che da un punto di vista fisico l’aria calda tende a muoversi dal basso verso l’alto, possiamo facilmente concludere che con gli impianti tradizionali avremo una disparità di riscaldamento tra le zone più alte e quelle più basse delle nostre stanze.

Allo stesso modo capiamo che, nel momento in cui la fonte è la superficie sulla quale camminiamo, la distribuzione è ottimizzata al meglio. I vantaggi però non finiscono qua:

  • minore ingombro degli spazi – dal momento che vengono meno i radiatori sulle pareti;
  • risparmio in bolletta – la temperatura dell’acqua è minore rispetto a quella dei sistemi tradizionali, quindi anche l’energia richiesta cala. Inoltre cambia anche la percezione di calore, quindi potremo impostare il termostato su valori inferiori rispetto a quelli tradizionali;
  • comfort domestico – perché avremo una temperatura uniforme e un pavimento su cui sarà un piacere camminare scalzi;
  • reversibilità – perché può essere facilmente convertito all’utilizzo come impianto di raffrescamento.

Impianto raffrescamento a pavimento: come funziona

impianto di raffrescamento a pavimento

Parliamo tutto sommato di un’opzione emersa in tempi recenti e che costituisce una valida alternativa ai climatizzatori tradizionali o ai sistemi di ventilazione meccanica controllata. Il funzionamento è analogo a quello dell’impianto di riscaldamento: se durante i mesi invernali l’acqua che scorre nelle serpentine ha una temperatura di circa 40 gradi, in estate viene utilizzata acqua refrigerata a a 12-16 gradi.

La temperatura dev’essere regolata in funzione dell’umidità presente negli ambienti. Da un punto di vista fisico, bisogna basarsi su quella che è la temperatura di rugiada, ossia quella temperatura limite che impedisce la formazione di condensa superficiale. Temperatura e umidità quindi sono costantemente monitorate dall’impianto di termoregolazione, che attraverso la centralina riesce a impostare i valori ideali oltre che a gestire anche il funzionamento dei dispositivi di deumidificazione.

Un unico impianto, quindi, per regolare la climatizzazione durante tutto l’anno. I vantaggi, come abbiamo visto, sono molteplici e rendono questa soluzione appetibile soprattutto se abbiamo già in programma un’opera di ristrutturazione della nostra abitazione o del nostro locale commerciale.

Il processo di raffrescamento degli ambienti

Il principio fisico alla base del funzionamento di questo impianto è l’irraggiamento. Il concetto di base è piuttosto semplice: prendendo due corpi di differente temperatura, il corpo caldo cederà sempre calore al corpo più freddo. Di conseguenza il calore che si accumula nei nostri ambienti viene “trasferito” all’impianto presente nel pavimento, rendendo la temperatura interna gradevole.

Impianto di raffrescamento a pavimento: componenti

Partiamo dal presupposto che non tutti gli impianti a pavimento possono essere utilizzati per il raffrescamento. È necessario infatti che in fase di progettazione e installazione dell’impianto vengano fatte determinate scelte e predisposizioni, a partire dall’utilizzo di materiali adeguati.

Solo alcuni materiali infatti si prestano a essere utilizzati indifferentemente per generare caldo o fresco senza controindicazioni, quindi è fondamentale affidarsi a tecnici e progettisti professionisti e competenti. Vediamo sinteticamente quali sono le componenti che vengono più usate quando l’impianto deve funzionare anche in raffrescamento:

  • pannelli radianti – sono l’elemento base, da collocare nel pavimento;
  • collettori in resina – per evitare la formazione di condensa. Possono essere utilizzati anche in ottone o acciaio inox, purché adeguatamente trattati per resistere a basse temperature;
  • sistema di termoregolazione e deumidificazione – per elevare al massimo il comfort domestico degli ambienti.

Piccola nota: i sensori di umidità sono fondamentali, perché consentono al sistema di rilevare i livelli presenti ed evitare la formazione di condensa, potenzialmente pericolosa oltre che degradante per i materiali edilizi.

Impianto raffrescamento a pavimento: i vantaggi

Abbiamo visto quelli che sono i vantaggi per la controparte deputata al riscaldamento. Per il raffrescamento, la situazione è similare, perché troviamo:

  • bassi consumi;
  • silenziosità;
  • ingombro zero e invisibilità, perché è integrato nella struttura degli ambienti;
  • riesce a distribuire in modo omogeneo la temperatura;
  • garantisce ottimi livelli di qualità dell’aria e un conseguente innalzamento del benessere

Non è un caso se nelle costruzioni più recenti sempre più persone optano per questa soluzione, dal momento che permette di ridurre sensibilmente i costi, lavorando in maniera ecosostenibile e favorendo comfort e design dell’abitazione, del negozio o dell’ufficio. Basti pensare al guadagno in termini di spazio, con pareti totalmente libere e una totale assenza di movimentazione della polvere. Sia l’occhio che la salute hanno la propria parte.

Quando non è consigliato?

Gli impianti a pavimento sono consigliati quando la necessità di regolazione della temperatura è costante, dal momento che richiedono un’attivazione prolungata nel tempo per rendere al meglio. Non si tratta quindi di soluzioni adatte a contesti in cui la necessità sia quella di variare la temperatura in poco tempo. In questi casi probabilmente un impianto di climatizzazione tradizionale si rivelerà più efficace.

Inoltre le prestazioni migliori si avranno in ambienti molto grandi, dal momento che in strutture più frammentarie (molte stanze e di piccole dimensioni) sarà necessario installare un sistema di regolazione dell’umidità in ogni singolo ambiente.

Di base è la condensa l’unico contro di questo sistema. Al giorno d’oggi però è possibile anche optare per soluzioni ibride, con un pavimento raffrescante installato ad esempio solo su un piano di un’abitazione, dove le condizioni sono più favorevoli.

I costi: vantaggi e detrazioni per la Svizzera

Dal punto di vista economico, gli impianti a pavimento consentono di ridurre sensibilmente le spese in bolletta. In maniera analoga a quanto avviene quando si parla di impianto fotovoltaico, la spesa iniziale va quindi vista come un investimento a lungo termine piuttosto che come un costo a perdere.

Portando la prospettiva sul lungo periodo, infatti, avremo che i risparmi ottenuti dal punto di vista dei consumi permetteranno di abbattere le cifre spese in fase di installazione. Inoltre questi impianti possono essere integrati proprio con gli stessi sistemi fotovoltaici ed essere gestiti attraverso un sistema integrato di domotica, elevando al massimo la praticità d’uso e l’ottimizzazione dei consumi.

Questo tipo di impianti, inoltre (a pavimento, fotovoltaici, domotica) permettono di migliorare l’efficienza energetica del locale. Una riduzione dei consumi quindi consente di aderire al programma di detrazioni e incentivi fiscali previsti dalla Confederazione e gestiti a livello territoriale dal Canton Ticino in prima persona. Il “Risanamento Base” copre interventi di risanamento energetico su tetto, pareti, pavimenti e finestre. Le condizioni e l’ammontare degli incentivi sono stati ridefiniti con il decreto esecutivo del 6 aprile 2016 e la successiva modifica del 21 dicembre dello stesso anno.

Inoltre anche i singoli comuni hanno predisposto soluzioni di incentivazione fiscale che possono essere prese in considerazione in modo individuale per valutarne la cumulabilità.

Renov Haus: ristrutturazioni complete chiavi in mano

Se hai bisogno di ristrutturare casa e ti stai guardando intorno alla ricerca delle migliori soluzioni per elevare il tuo comfort domestico, prova i servizi di Renov Haus. Mettiamo a tua disposizione un team di professionisti, dalla progettazione iniziale fino alla realizzazione.

Ci occupiamo dell’installazione di tutte le tipologie di impianto residenziale o commerciale, proponendoti pacchetti chiavi in mano, in cui dovrai preoccuparti soltanto di esprimere i tuoi desideri e le tue necessità. Durante la nostra perizia gratuita valuteremo i tuoi ambienti, per indirizzarti verso le soluzioni più adatte a soddisfare le tue esigenze. Il tutto nel nome del design, della funzionalità e della qualità.

Lasciaci un commento se desideri maggiori informazioni sui nostri servizi. Compila il nostro modulo invece se vuoi fissare un appuntamento per una perizia gratuita e senza impegno. In pochi minuti ti ricontatteremo, pronti ad ascoltare tutte le tue esigenze. Renov Haus è attiva in tutto il Canton Ticino, per tutte le opere di ristrutturazione immobiliare, sia residenziale che commerciale.

Hai trovato l'articolo interessante? Condividilo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.