Ristrutturare il Bagno 5 Consigli Utili per Te

Ristruttura casa, crea valore!

Quando ci troviamo a dover ristrutturare il bagno, sono diverse le cose che dobbiamo prendere in considerazione. A partire dal tipo di lavori che vogliamo fare arrivando fino al modo in cui decidiamo di intervenire, le alternative a nostra disposizione sono molteplici.

Qualcuno, per esempio, ha necessità solamente di sostituire una vasca e installare un vano doccia; qualcun altro potrà voler rinnovare tutti i sanitari presenti, per motivi di estetica o funzionalità. Altri ancora si troveranno a voler rifare completamente l’ambiente, dalla pavimentazione ai muri, dando vita a un bagno totalmente nuovo.

Non sempre è facile allora fare le scelte giuste, che si tratti semplicemente di trovare i colori adatti a valorizzare l’ambiente o di scegliere dei sanitari pratici e duraturi. Oltre a un aspetto estetico un altro motivo importante è intervenire per eliminare il problema dell’umidità in bagno. Spesso inoltre si sottovaluta l’eventuale presenza di amianto in casa e delle conseguenze per la propria salute durate le fasi di demolizione. Per maggiori dettagli, leggi anche questo nostro articolo “amianto in casa, cosa fare?

Anche riuscire a contattare i professionisti che possano garantirti un lavoro fatto a dovere può diventare un problema. Ecco allora che Renov Haus può aiutarti a risolvere tutti i tuoi problemi. Ricorda: i nostri servizi di consulenza sono gratuiti e senza impegno.

Contattaci per fissare un sopralluogo tecnico gratuito direttamente a casa tua!

Hai una domanda? Scrivi subito un commento. Sotto trovi uno spazio dedicato alle tue domande; il servizio è gratuito e i nostro esperti ti risponderanno tempestivamente.

Ristrutturare il bagno: perché farlo

Il bagno è una delle stanze che più vengono vissute all’interno dell’abitazione. Per la stretta correlazione con l’impianto idraulico, inoltre, il livello di usura è molto più elevato rispetto agli elementi presenti in altri ambienti.

I motivi che portano a ristrutturare il bagno, come detto, possono essere tanti. Potrebbe esserci la necessità di:

  • rinnovare lo stesso impianto idraulico,
  • sostituendo tubature a muro e allacciamenti con i sanitari.
  • sostituire una vecchia vasca con una pratica doccia.
  • cambiare, per questioni estetiche o per mantenere intatto il valore dell’immobile nel tempo.

Qualunque sia lo spazio a tua disposizione, comunque, ci sono delle indicazioni di massima da tenere presenti per ottenere un risultato che sia funzionale e visivamente gradevole. Vediamo di cosa si tratta.

I consigli per rinnovare il bagno

Quando il progetto è ancora fermo a livello di idea, non tutti hanno le idee chiare su cosa dovrebbero o potrebbero fare. Per questo motivo solitamente si arriva a un incontro con un progettista o un interior designer che possano dare dei suggerimenti sulla direzione da intraprendere.

Di base, ci sono alcune regole pratiche da applicare per evitare di trovarsi con una stanza confusionaria e poco pratica da utilizzare. Ad esempio:

  • rispettare la distanza minima tra i sanitari per poterli utilizzare comodamente;
  • di conseguenza, rispettare la distanza minima tra i sanitari e le pareti frontali, quantificabile in circa 55 cm;
  • mantenere l’armonia degli spazi, valutando attentamente le dimensioni degli elementi per evitare di creare un ambiente troppo pieno;
  • utilizzare dei cromatismi adatti all’illuminazione della stanza, specie per i bagni piccoli aiuta molto ad amplificare la sensazione dello spazio presente.

In fase di progettazione definirai poi altri dettagli pratici: tenere la vasca o installare un box doccia? Utilizzare i sanitari sospesi o quelli tradizionali? Ovviamente non esistono risposte giuste o sbagliate: dipende dalle necessità. I sanitari sospesi danno maggiore respiro all’ambiente, per esempio, e rendono più pratiche le pulizie dell’ambiente. A livello funzionale però non c’è alcuna differenza, motivo per cui la scelta finale sta al cliente.

Questi sono solo alcuni degli accorgimenti da tenere in considerazione per la stesura di un progetto di base del quale non pentirsi a lavori ultimati. È facile intuire quindi come il fai da te, parlando di ristrutturazione del bagno, sia difficile da applicare e affidarsi a dei professionisti rimanga una strada preferibile.

Le fasi della ristrutturazione del bagno

Ristrutturare il bagno fai da te

Supponendo di voler rifare dalla testa ai piedi l’ambiente, vediamo quali possono essere le varie fasi di lavorazione successive alla progettazione. Passiamo quindi all’atto pratico, ossia a quando saranno gli operai a entrare in gioco, per capire come funziona la ristrutturazione del bagno.

Una volta predisposto il cantiere e azionato le chiavi di arresto dell’acqua, inizierà la fase di demolizione. Si parte dalla rimozione dei sanitari e si passa poi a spaccare pavimento e rivestimenti. Nel caso sia necessario installare nuovi collegamenti, sarà in questa fase che verranno eseguite le tracce nelle pareti (ad esempio per predisporre gli allacciamenti per un impianto di climatizzazione, utile come vedremo per rientrare nei piani di agevolazione fiscale).

Affinché si possa parlare di vera e propria ristrutturazione, dovrà essere demolito anche il massetto di sottofondo, così da rinnovare anche le tubazioni dell’impianto.

La posa del nuovo impianto avviene nella seconda fase, per mano dell’idraulico. Dopo di lui interverrà l’elettricista, per predisporre tutti i collegamenti elettrici necessari. A questo punto verrà ripristinato il massetto, in modo da avere una base su cui poter poi posare il pavimento vero e proprio.

Dopo il pavimento verranno posati anche i rivestimenti, con una disposizione che seguirà quello che è il progetto iniziale. Arrivati a questo punto i lavori saranno quasi ultimati: ciò che manca infatti è il montaggio di sanitari, eventuale box doccia e rubinetterie.

Dopo gli ultimi ritocchi e i collaudi, aprirete le porte del vostro nuovo bagno, pronto da usare.

Ti interessa un preventivo gratuito e senza impegno? Contatta ora il nostro staff!

Come ristrutturare il bagno

Il primo consiglio quando ci si trova nelle condizioni di dover ristrutturare è quello di fare sempre affidamento a dei professionisti. Soprattutto quando i lavori vanno a coinvolgere gli impianti domestici, è importante che vengano eseguiti da tecnici preparati e autorizzati al rilascio delle certificazioni a norma di legge.

Non sempre è semplice trovare qualcuno di affidabile a cui rivolgersi. Qui entra in gioco Renov Haus: la nostra società è a tua completa disposizione per accompagnarti nel percorso di ristrutturazione del bagno e degli altri ambienti della tua abitazione, dalla progettazione alla consegna.

Rivolgendoti a noi conoscerai i migliori specialisti del settore e potrai contare su un’altissima professionalità. In tutte le lavorazioni verranno usati solo materiali di prima qualità e ti promettiamo prezzi chiari, tra i più competitivi sul mercato.

I nostri designer riusciranno a tradurre le tue idee in realtà, definendo un progetto che sia in linea con le ultime tendenze di design ma sempre compatibile con il tuo gusto e le esigenze dei tuoi ambienti. Accoglienza, praticità, funzionalità ed estetica: il nostro obiettivo è il tuo comfort domestico.

Rifare il bagno, i nostri servizi

Dopo aver discusso con il nostro architetto la fase di progettazione preliminare, metteremo a tua disposizione una squadra di operai qualificati per la realizzazione secondo la regola dell’arte.

Ristrutturare il bagno, ci occuperemo di:

  • predisporre la totale sicurezza del cantiere;
  • allestire protezione e coperture per contenere la dispersione di polvere durante lo smantellamento;
  • demolizione e smaltimento dei materiali dell’ambiente esistente;
  • rifacimento impianti idraulico ed elettrico;
  • posa pavimento, rivestimenti e sanitari;
  • collaudo.

I nostri professionisti si occuperanno poi di sistemare eventuali imperfezioni a livello di pareti e sigillature. Ti restituiremo un bagno completamente nuovo, pulito e pronto per essere usato.

Ristrutturare il bagno quanto costa?

Ristrutturare il bagno quanto costa

Ristrutturare il bagno, quanto costa? Rispondere a questa domanda non è per niente facile; la scelta del materiale, il tipo di demolizione, i complementi d’arredo, la superficie dell’ambiente e tanto altro ancora, sono quei fattori che contribuiranno al costo di realizzo.

La soluzione più semplice potrebbe essere indicare un prezzo ipotetico, per poi ricevere invece un preventivo di tutt’altro importo. Non lo riteniamo professionale e tanto meno trasparente.

Inoltra se parliamo di ristrutturare il bagno, considerato che è un’opera di ammodernamento che avviene minimo ogni 10 o 15 anni, il costo è veramente la prima cosa a cui dar valore o qualità delle opere e materiali impiegati devono essere messi in evidenza?

La nostra azienda si vuole distinguere per chiarezza, affidabilità e trasparenza. Riteniamo corretto procedere per gradi, mettendo in primo piano:

  • una consulenza con un nostro esperto, gratuita e senza impegno,
  • visionare l’entità dei lavori,
  • mostrarvi le varie soluzioni di materiali ed accessori
  • verificare l’eventuale presenza e successiva sanificazione di amianto
  • e molto altro ancora.

Solo in questo modo potremmo conoscere le vostre esigenze, concepire un progetto di qualità commisurato al vostro budget finanziario, elaborare un progetto e un preventivo su misura.

Le soluzioni del fai da te sono diverse, ma gestire tutto in autonomia non è una missione per tutti. Un esempio pratico è quello di Nicola, un nostro cliente che ci ha contattato chiedendoci assistenza.

Salve, vi spiego un attimo la mia situazione. Per ristrutturare il bagno in economia, ho optato per la soluzione fai da te. Ho acquistato tutto il materiale tramite Leory Marlin, tutto perfetto se non i problemi che ho riscontrato nel proseguire e concludere i lavori.

Credevo fosse tutto molto più semplice, ma non è così. Se gratuito, vorrei fissare un appuntamento con un vostro tecnico e valutare un preventivo lavori, possibilmente utilizzando tutto il materiale che ho già acquistato.

Abbiamo concordato subito un incontro di persona con Nicola, direttamente a casa sua. Aveva già fatto una buona parte delle opere di demolizione, ma vista la situazione, ultimare il cantiere in autonomia non sarebbe stato semplice, soprattutto per chi come lui non ha per niente esperienza.

Come richiesto, la nostra squadra ha concluso il lavoro in soli 4 giorni, utilizzando la maggior parte del materiale già acquistato. Purtroppo, per inesperienza, Nicola aveva comprato elementi non adatti a quel progetto.

Anche tu non sai come proseguire nel ristrutturare il bagno? Prenota adesso un’appuntamento con un nostro esperto, fisserete insieme il primo sopralluogo.

Ristrutturare il bagno: gli incentivi

Su tutto il territorio svizzero sono attivi incentivi per il risanamento degli edifici, per lo sfruttamento delle energie rinnovabili e per l’efficientamento energetico delle strutture. Queste agevolazioni attualmente sono presenti a livello federale, cantonale e comunale.

L’ex Programma Edifici è ora passato sotto la gestione dei singoli cantoni, prendendo il nome di Risanamento Base. Le opere coinvolte riguardano tutte le lavorazioni fatte su tetto, pareti, pavimenti e finestre, purché queste siano eseguite nell’ottica di migliorare l’efficienza energetica. È necessario quindi che i progetti che inoltrano domanda di agevolazioni aumentino per esempio l’isolamento termico, il risparmio di energia oppure riducano le emissioni di CO2.

Per questo motivo nel caso di una ristrutturazione del tuo bagno potresti prendere in considerazione, ad esempio, l’idea di avviare una contestuale installazione di un impianto di riscaldamento a pompa di calore. Migliorando sensibilmente l’impatto ambientale, rientreresti nel target degli aventi diritto delle agevolazioni.

Non dimentichiamo infine che i singoli comuni mettono a disposizione dei propri cittadini ulteriori forme di incentivi. Valuteremo quindi individualmente, a seconda della vostra residenza, tutte le sovvenzioni e le detrazioni a te spettanti per fornirti un preventivo completo di tutte le voci necessarie. Una volta ricevuto il tuo via libera, inoltre, ci occuperemo personalmente di avviare e seguire le pratiche amministrative necessarie all’ottenimento delle detrazioni.

Renov Haus: professionisti al tuo servizio

La nostra parola d’ordine è qualità. La stessa caratteristica che contraddistingue tutti i nostri progetti, realizzati sempre all’insegna della professionalità di personale specializzato. Abbiamo scelto di utilizzare solo materiali di prima qualità, riuscendo al tempo stesso a mantenere i prezzi competitivi su tutto il territorio.

Il nostro team di progettazione potrà fornirti consigli e idee per trasformare la tua casa in ciò che hai sempre sognato, mantenendo al massimo i livelli di comfort e soprattutto di sicurezza. Tutte le nostre lavorazioni infatti vengono eseguite le rispetto della normativa vigente, con il rilascio delle certificazioni necessarie. Ci occuperemo anche di tutte le pratiche necessarie per l’inizio del cantiere, per il rilascio degli incentivi fiscali e per le registrazioni al catasto.

Per qualunque ulteriore informazione, contattaci! Compilando il nostro modulo invece potrai richiedere una perizia gratuita e senza impegno. In pochi minuti ti ricontatteremo, per fissare insieme un sopralluogo tecnico e i termini per un preventivo trasparente e senza sorprese.

Ristrutturare il bagno è facile! Hai ancora una domanda? Scrivi ora un commento e i nostri esperti saranno lieti di poterti aiutare.

Hai trovato l'articolo interessante? Condividilo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.