Sanitari E Rubinetteria: Consigli e Novità 2020! Leggi Ora

Ristruttura casa, crea valore!

Quando ci troviamo davanti alla progettazione del nostro nuovo bagno, sanitari e rubinetteria sono un elemento che richiede molta attenzione. Nel corso degli anni questo ambiente ha acquisito un’importanza crescente, attirando così l’attenzione del mondo del design che ha creato numerose soluzioni adatte ad altrettante esigenze.

Basti pensare a tutte le alternative esistenti ai tradizionali sanitari bianchi e smaltati, oppure a quanti rubinetti diversi per forma e materiale esistono. L’arredo per il bagno allora può essere sia funzionale (i sanitari sospesi permettono di risparmiare spazio là dove non ce n’è molto) che di design, dando vita ad un ambiente unico e confortevole.

All’interno di un panorama tanto vasto, allora, perché non affidarsi a un esperto? Con RenovHaus avrai a tua disposizione un consulente d’interni professionista, che ti aiuterà a trovare le migliori soluzioni per valorizzare i tuoi ambienti, scegliendo i giusti sanitari e le giuste rubinetterie. Lasciaci un commento se desideri maggiori informazioni, oppure compila il nostro modulo per fissare un appuntamento per una perizia gratuita e senza impegno.

Sanitari e rubinetteria: le novità

Abbiamo detto che entrambi questi elementi costituiscono una scelta importante dal punto di vista dell’arredamento. Oggi più che mai sono diventati beni significativi. Man mano che la cura della persona si è ritagliata uno spazio crescente nella vita quotidiana, l’attenzione per la stanza da bagno è aumentata sensibilmente. Ecco che allora l’obiettivo è diventato quello di poter dare vita a uno spazio personale in cui dedicarsi a sé e dal quale uscire rigenerati.

Per questo motivo sono nate tantissime soluzioni differenti per creare un bagno a misura di persona, giocando con forme, materiali e colori. Troviamo sanitari di tutti i tipi, dai wc e bidet filo muro a quelli sospesi, che facilitano la pulizia e occupano meno spazio, ai lavabi da incasso o da appoggio: per ogni bagno esistono gli elementi più adatti, bisogna solo capire quali siano.

Anche la rubinetteria deve essere valutata attentamente. C’è chi preferisce un rubinetto tradizionale ed essenziale, pensando alla funzionalità, e chi invece ama la ricercatezza del dettaglio e vuole un elemento in sintonia con il resto dell’arredamento. Rubinetti per il lavabo, per il bidet, per la doccia o la vasca ma anche per altri ambienti, come quelli della cucina: ancora una volta le alternative sono infinite, per forma, stile, tipo di miscelatore e così via. Puoi scegliere tra soluzioni satinate, vintage, dalle linee sinuose oppure rigide e moderne, rubinetti neri, color oro o bronzo, dipende solo da te.

Ti serve un aiuto? Lasciaci un commento: il team di RenovHaus è a tua completa disposizione per qualunque necessità.

Sanitari e rubinetteria: il lavabo

La scelta del lavabo per il bagno si basa su funzionalità e forma. Parliamo infatti di un sanitario che viene usato continuamente e che deve integrarsi alla perfezione con il resto dell’arredamento del bagno. Per questo motivo oggi sono state studiate diverse soluzioni alternative, che si distinguono per struttura e forma degli elementi, oltre che per materiali e colori. Vediamole allora più nel dettaglio.

Lavabo Da Appoggio

Lavabo a colonna

Partiamo dalla soluzione classica, i lavandini che tutti abbiamo visto o abbiamo avuto almeno una volta nella vita. La colonna sottostante il lavabo copre il passaggio delle tubature e consente un’installazione a pavimento. Si tratta probabilmente dell’alternativa più economica, adatta a chi vuole un bagno tradizionale o non ha grandi margini di ristrutturazione dell’ambiente. Ancora oggi il lavabo a colonna è uno dei più diffusi, specie nelle case con qualche anno sulle spalle e nei bagni più grandi.

Lavabo da appoggio

Questa seconda soluzione ha preso sempre più piede negli ultimi anni, proponendo una particolare variante estetica alle forme tradizionali. Il lavabo da appoggio si sposa bene con un arredamento moderno, nonostante la sua struttura sia un forte richiamo al passato. Troviamo infatti un piano, contenente il pozzetto, sul quale viene posata la vasca del lavabo che appare quindi come elemento separato. Solitamente la forma della vasca è tondeggiante e ricorda quella di catini e tinozze che nell’antichità venivano usati per lavarsi il volto. Si tratta di una soluzione comunque ricercata e versatile, adatta però a spazi piuttosto grandi.

Lavabo ad incasso

I lavabi ad incasso sono installati direttamente nel mobile bagno, apparendo integrati con esso e dando vita ad un piano unico. Si tratta di una soluzione interessante perché permette di avere in un unico blocco d’arredo la vasca del lavandino e un ripiano piuttosto ampio ai lati, da sfruttare come zona d’appoggio. Anche qui si richiede un ambiente di una certa metratura e la cosa interessante è data dalla possibilità di giocare con gli accostamenti cromatici, creando situazioni di contrasto tra la tinta del lavabo e quella del piano oppure seguendo una stessa palette di colori. 

Lavabo da semi incasso

Qui siamo in presenza di una soluzione simile a quella precedente: i lavabi semi incassati infatti sono molto simili a quelli ad incasso. La differenza è che questi non sono del tutto inseriti nel mobile da bagno. Qui la struttura infatti non crea un blocco unico perfettamente integrato, ma vede i lavabi installati in parte al di sopra del mobile bagno. La sua natura permette quindi di dare vita a differenti soluzioni di stile e funzionalità, facilitando in modo notevole l’installazione.

Lavabo sospeso

Concludiamo parlando di quello che probabilmente ha conosciuto maggiore gloria negli ultimi anni: il lavabo sospeso. La prima cosa che salta all’occhio è l’assenza della base, che amplia notevolmente le possibilità di arredamento (inserendo ad esempio un mobile sotto la vasca) e riduce al minimo gli ingombri. L’installazione avviene direttamente a parete, per una soluzione che è particolarmente adatta nei bagni piccoli o in tutti quei casi in cui vogliamo ridurre all’essenziale l’ingombro visivo dei nostri ambienti, per da loro maggiore ariosità.

Sanitari e rubinetteria: il WC

Wc filo muro

Il WC è probabilmente uno degli elementi a cui si presta meno attenzione in fase di scelta, dando per scontati forma e design. Anche qui in realtà possiamo fare affidamento su una buona varietà di alternative, basate anche sul tipo di seduta e sul sistema di pulizia adottato.

Non bisogna sottovalutare infatti le cassette di scarico del WC: queste altro non sono che semplici contenitori, collegati all’impianto idrico della casa per raccogliere l’acqua che verrà utilizzata per lo scarico. In maniera analoga al WC stesso, anche per le cassette troviamo diverse opzioni: c’è quella esterna, la più tradizionale, oppure quelle da incasso o da semi-incasso. La scelta deve ricadere su una piuttosto che sull’altra in base alle caratteristiche del bagno e alle scelte fatte per il resto dell’arredamento, in modo da trovare una coerenza di fondo.

Come visto per i lavabi, anche i WC sospesi hanno avuto una diffusione crescente negli ultimi anni. Questi sanitari sono installati direttamente a muro, rimanendo senza alcun appoggio al pavimento. Il vantaggio è duplice: si riduce al minimo l’ingombro visivo, facilitando anche le operazioni di pulizia dell’ambiente. Inoltre è possibile sfruttare il nuovo spazio che si viene a creare inserendo un mobile da bagno apposito, soluzione utile soprattutto nei bagni più piccoli.

I classici WC da terra oggi hanno raggiunto un grado di evoluzione tale da rappresentare un’alternativa altrettanto valida in termini sia di design che di funzionalità. Le tendenze moderne si rifanno a linee spigolose, con silhouette quasi quadrate in aperto contrasto con le forme rotonde tradizionali. Non per questo i design classici sono trascurati, al punto che sul mercato esistono comunque soluzioni di ogni tipo per soddisfare ogni necessità e desiderio.

Sanitari e rubinetteria: il bidet

Così come avviene per il WC, anche il bidet va scelto in base alle proprie esigenze e in base all’arredamento della casa. Se partiamo dal presupposto che la funzionalità è unica, capiamo subito come la scelta sia influenzata direttamente dal design e dall’uniformità che cerchiamo con il resto dell’arredamento. Non a caso, infatti, solitamente si parla di WC e bidet come una coppia indissolubile, in modo da mantenere la stessa linea in tutto l’ambiente. 

Ecco perché anche i bidet sono stati progettati nella variante sospesa, aprendo le stesse possibilità viste per i WC e integrandosi alla perfezione negli spazi più ridotti. I bidet a terra invece appartengono a una visione più classica e tradizionale, senza per questo risultare demodè.

Sanitari e rubinetteria: i rubinetti

Ogni bagno ovviamente necessita di almeno tre rubinetti: uno per il lavabo, uno per il bidet e uno per la vasca o la doccia, a seconda di cosa abbiamo installato. Ognuno di essi può prevedere soluzioni specifiche, accomunate dal punto di vista del design e dei materiali.

La scelta a disposizione è veramente ampia, dal momento che possiamo trovare rubinetti a due maniglie, a parete, a cascata, rubinetti termostatici o monoleva con miscelatore integrato. Ovviamente la funzionalità la fa da padrone, ma abbiamo avuto modo di vedere che al giorno d’oggi anche il design ha una voce importante in capitolo. Non sottovalutiamo allora l’aspetto estetico e cerchiamo dei rubinetti che siano coerenti con l’arredamento scelto per il bagno, così da avere un dettaglio capace di valorizzare l’intero ambiente.

RenovHaus: professionisti per il tuo bagno

Se hai necessità di sostituire sanitari e rubinetterie del tuo bagno, affidati a RenovHaus. Grazie ai nostri consulenti potrai trovare le soluzioni di arredo ideali per i tuoi ambienti, uscendone con un bagno totalmente nuovo, funzionale e in linea con le ultime tendenze di design.

Sanitari e rubinetteria prezzi

La qualità è ciò che ci contraddistingue e potrai trovarla nella professionalità dei nostri collaboratori così come nei materiali che utilizziamo nelle nostre lavorazioni. Parlerai con architetti e designer per mettere nero su bianco i tuoi desideri. Una volta che avremo avuto il tuo via libera, il nostro team amministrativo si occuperà di avviare le pratiche necessarie per iniziare i lavori e farti ottenere le detrazioni fiscali a te spettanti. I nostri operai si occuperanno di allestire e gestire il cantiere, nel minor tempo possibile e riducendo al minimo i disagi per te. Al termine ci occuperemo anche delle registrazioni catastali necessarie per le eventuali modifiche strutturali.

Lasciaci un commento se desideri ulteriori informazioni oppure compila il nostro modulo per richiedere una perizia gratuita e senza impegno. In pochi minuti ti ricontatteremo per fissare il sopralluogo tecnico necessario a fornirti un preventivo trasparente e senza sorprese.